Targa etica del Panathlon affissa a Cornaredo

Alla presenza del Presidente di FC Lugano Sig. Angelo Renzetti, del coordinatore del Settore Giovanile Sig. Zatta Cristiano, del membro della commissione operativa del Settore Giovanile Sig. Edo Maffioretti ed Edo Carrasco vicepresidente della commissione tecnica di FC Lugano Settore Giovanile, il Sig. Roberto Mazza, direttore del Dicastero Sport e membro del Panathlon Club ha consegnato a Football Club Lugano Settore Giovanile una targa che andrà affissa nell’area adiacente gli spogliatoi dello Stadio Cornaredo su cui sono stati incisi i doveri del Genitore nello Sport e i Diritti del Ragazzo nello Sport.

Davanti a quasi 400 piccoli calciatori provenienti da FC Lugano e dalle società amiche: FC Rapid Lugano, FC Locarno, FC Solduno, FC Savosa Massagno, Football Femminile Lugano e alle loro famiglie, Roberto Mazza ha parlato dei doveri del Genitore e della targa Etica che il Panathlon Club Lugano intende diffondere a diverse realtà.

Lascia un commento

Scroll to top